RSS

POESIA PER CHI RITORNA

07 Giu

Foto di Angela Grieco

 
 

 

So di gente che

viaggia per cent’anni,

sotto terra e sulle nuvole:

le loro lacrime

sono sangue invisibile

del cuore,

sono petali tremanti

di papaveri.

Li sentiamo camminare

sotto i piedi e

li chiamiamo terremoti;

a volte sbocciano

come fiori timidi e

noi li calpestiamo.

So di gente che

ritorna qualche volta,

basta saper guardare.

 

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 7 giugno 2011 in Uncategorized

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: