RSS

IO E LA MIA PANDA – Proverbi e motori

23 Mar

Ci presentiamo: siamo Io e Panda, una coppia nata anni fa per una mia sfrenata voglia di guidare. Panda mi capisce, Panda ha i miei tempi (è leeenta), Panda è una sorta di luogo mistico in cui le parole mi vengono fuori libere, dal profondo.

foto di Viola Barbieri

Si dice spesso «donna al volante, pericolo costante» e solitamente a recitarlo tra grasse risate è un esemplare maschio, lo stesso che pensa che donne e motori stiano bene insieme solo in calendari bollenti e nelle fiere espositive di moto e automobili. «Donne e motori, gioie e dolori», ma i dolori, miei cari uomini, sono tutti vostri perché guidate spesso come dei coglioni.

Il vostro punto dolente sono le frecce, termine volgare (e intendo del volgo, del popolo) per designare gli indicatori di direzione, che servono, pensate un po’, per indicare dove volete andare. Sinistra o destra? Boh! Nel dubbio voi maschietti non le mettete mai, avrete mica qualche problema con l’aggeggio delle frecce (non so l’esatto termine scientifico e mi scuso) che ha effettivamente, specie nelle macchine più recenti, una forma un po’ fallica? Una volta a me e Panda è capitato di seguire un’auto perché una mia amica era assolutamente sicura fosse quella del suo ragazzo, che al momento viaggiava con una donnina che, com’è ovvio, non era la sua ragazza, alias la mia compagna di viaggio. Lanciate nell’inseguimento, abbiamo fatto una gran fatica perché l’inseguito non metteva mai le frecce e girava all’ultimo. «Si è accorto che lo stiamo seguendo e lo fa per depistarci» ha detto la mia amica. Alla fine ci siamo rese conto che il guidatore non era chi pensavamo fosse, ma solo un uomo e come tale inetto con le frecce.

Poi voi uomini avete un problema grave: non riuscite ad ammettere di non sapere la strada e pur di accettare serenamente il problema e chiedere a qualcuno informazioni, negate, negate, negate! E a noi girano, girano, girano, mentre voi andate più veloci del solito in stradine assurde, perché finché non capite dove siete, non volete rallentare. Perché?

Altro punto dolente: la partenza con sgommata per attirare l’attenzione di tutte le donne che ci sono nel raggio di dieci chilometri. Non so alle altre, ma a me sentire scorreggiare a quel modo le vostre ruote mi fa calare ogni libidine, e mi fa pensare a rapine o incidenti gravi con fughe annesse e quindi mi fa venire una gran paura.

Ma la cosa più esemplificativa del vostro essere maschi alla guida, io e Panda l’abbiamo visto oggi. Mentre guidavamo serene su una strada piena di dossi, conosciuti anche come dissuasori di velocità, un uomo a cavallo di uno scooter, per non passare su un dosso, è entrato nella pista ciclabile contigua e poi ne è uscito tagliando la strada ad un camion, cosa che non ha dissuaso il camionista dal bestemmiare. Siete i maghi dei sorpassi selvaggi! Non vedrete mai una donna fare una cosa del genere.. Un mio amico, uomo, mi ha assicurato che noi donne non le facciamo perché non ne abbiamo il coraggio. Già non abbiamo il coraggio, ci vergogniamo troppo, di essere così deficienti. Perché se la donna al volante è un pericolo costante, l’uomo al volante è un coglione perseverante.

Annunci
 
5 commenti

Pubblicato da su 23 marzo 2012 in Io e la mia panda

 

5 risposte a “IO E LA MIA PANDA – Proverbi e motori

  1. Cora

    23 marzo 2012 at 11:48

    Ho le lacrime agli occhi! Quanto sono vere le tue parole!!! Non è che non ne abbiamo il coraggio… è che siamo prundenti e sappiamo fare anche le manovre più azzardate: basta che siano in sicurezza (nostra e altrui!!!).

    Gli “indicatori di direzione”…. argomento dolente!

    Proprio due giorni fa mi è capitato che un ometto mi soffiasse un posto costatomi trenta minuti di estenuati ricerche. Freccia e retromarcia inserita, con manovra già iniziata, non hanno impedito a costui di “fregarmi” il posto. Alle mie educate ma ferme rimostranze, chiedendogli come avesse potuto ignorare freccia e retro (che la mia Licia segnala con due belle luci bianche sul posteriore – impossibile non vederle), il tipo in questione risponde: “ma io non so cosa fa lei in mezzo alla strada con la freccia e la retromarcia inserita”…… (“Mi piace essere scintillante come un albero di Natale” avrei voluto rispondere….)
    Sono rimasta a bocca aperta e senza parole. Questa mi mancava proprio….

    Alla fine però l’abbiamo spuntata noi, io e Licia. Abbiamo chiesto al tipo chi gli avesse dato/rinnovato la patente vista la sua evidente carenza di conoscenza del codice della strada… e lui, consapevole di aver detto una boiata enorme, ci ha lasciato il posto.

    Forse paura dei vigili, che stavano passando di lì in quel momento?

    “Se la donna al volante è un pericolo costante, l’uomo al volante è un coglione perseverante.” : è proprio vero!!!!

    Ciao!!!!

    : )

     
    • britomarti

      23 marzo 2012 at 11:56

      Grande Cora!Vi siete fatte valere, a volte i prepotenti sulla strada sono da picchiare a sangue..Ma due paroline dette bene, e qualche minaccia, possono funzionare 🙂 “Mi piace essere scintillante come un albero di Natale” ahaha questa è bellissima!un bacio

       
  2. Pino

    29 agosto 2012 at 11:39

    ciao, l’ho letto per caso lo confesso! ma mi sono molto divertito. Come sta Panda? Spero bene!

     
  3. Pino

    29 agosto 2012 at 11:41

    dimenticavo! l’aggenngio delle frecce… sarà il FRECCOFORO?…. non ci avevo mai pensato… ma ora DEVO scoprirlo!

     
    • britomarti

      30 agosto 2012 at 09:03

      Grazie Pino, sono contenta di averti fatto divertire 🙂 Panda sta così così, ma presto sarà di ritorno con una nuova puntata! Freccoforo? Potrebbe essere, s’ha da controllare!

       

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: