RSS

LUCA NON E’ UN SANTO

05 Mag

 

Macchina da guerra,

falciatrice di vittime

umane da immolare

a un dio pagano;

mietitrice di paure,

dolore e false speranze.

Non è la Morte,

ma è più subdola,

marchiata di sangue

e tatuata d’orrore:

ti stringe la mano

e poi stringe il collo

o fredda l’“amicizia”

con un colpo alle spalle

e nasconde i corpi

sotto tumuli di terra,

corpi scomparsi,

non morti si spera.

Sotto la sua falce

foto di Angela Grieco

giovani innocenti

o criminali ingenui,

testimoni scomodi

o donne troppo amanti.

Ha spezzato l’ala

anche a un grande falco

e a tanti che come lui

tentarono la sua conquista:

è inutile, non muore.

E’ come la Morte,

ma non c’è un aldilà

o la vita eterna;

dopo di lei c’è solo

un eterno ritorno,

dove dagli errori

si impara a sbagliare.

Annunci
 
1 Commento

Pubblicato da su 5 maggio 2012 in dolore, liberazione

 

Una risposta a “LUCA NON E’ UN SANTO

  1. britomarti

    19 maggio 2012 at 09:24

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: